Menu

 

 

 

Cart

Luglio 2020 - SAIPRAKASHANA.COM/IT

Q&R58

D Swami come possiamo superare la paura della morte e delle malattie?

R Swami:Paura della morte e paura delle malattie. Sapete qual'è la causa della paura? L'ignoranza è la causa di ogni paura. Se pensate di essere questo corpo, siete soggetti a malattia e morte. Credere di essere il corpo è una della cause principali del- l'equivoco. Questo tipo di equivoco nasce dal credere che esista una cosa che in realtà non esiste. Vi ho detto che non siete nè il corpo, nè la mente ma l'Atma. Se non siete il corpo perché siete attaccati ad esso? Dio vi ha dato il corpo, che è come un'auto. Esso ha quattro ruote: Dharma, Artha, Kama, e Moksha (retta azione, benessere materiale, desideri terreni e liberazione). La mente è l'autista. Chi è il passeggero? L'Atma è il passeggero. Voi siete l'Atma, voi siete il passeggero. Se avete un buon autista, raggiungerete la destinazione senza incidenti. Dio è il traguardo, il Namasmarana è il clacson e Prema le luci. In questo mondo di oscurità e ignoranza, dovete usare quest' auto chiamata corpo per giungere al traguardo sani e salvi. Se esercitate bene la vostra mente, essa diverrà un buon autista. Quando viaggiate sul sentiero della Bhakti se avete un buon autista, anche se ci sono ingorghi di traffico, potete suonare il clacson del Namasmarana, accendere le luci dell'amore e raggiungere la destinazione sani e salvi. Se sul sentiero della Bakti avrete paura, succederanno gli incidenti. Il corpo è come un auto che avete preso in prestito da qualcuno, non è vostro. Voi siete soltanto il passeggero. L'accanimento dovreste averlo per il raggiungimento della meta. Il corpo non vi appartiene, è il risultato del fluire della grazia di Dio. Dovete farne buon uso per arrivare a Dio. Se non svilupperete attaccamento al corpo, non avrete paura. La morte è come una stazione. Potete viaggiare finché il biglietto è valido ma poi dovete scendere e lì incontrare i vostri parenti. L'ignoranza è la causa prima della paura. Se pensate: " sono l'incarnazione dell'Atma" la paura svanirà.


Estratto dal Discorso Divino del 14/12/2014 Muddenahalli

Leggi tutto...

Q&R57

D Swami, potresti darci qualche consiglio su come rimuovere la paura e l'ansia?

R Swami:Dove c'è fede non c'è paura. La paura non è altro che assenza di fede. Se tu sviluppi la fede, la paura svanirà automaticamente. Ti chiedi che cosa ne sarà di te, del tuo futuro, dei tuoi soldi dei tuoi beni. Hai queste paure perchè pensi che queste cose ti appartengano. Nel momento in cui realizzi che esse appartengono tutte a Dio ed è Dio che deve prendersene cura, che si tratti del tuo corpo, della tua famiglia, dei tuoi soldi, delle tue relazioni, delle tue proprietà dei tuoi affari di ogni cosa diventa un problema di Dio. Prendi tutto come dono di Dio. Che ti piaccia o no, devi prenderlo con gioia. Ricordati sempre che nulla ti appartiene, Dio può spegnere l'interrutore e lo spettacolo finirà. Sii pronto, sempre. Nel momento in cui provi attaccamento, 'questo sono Io' o ' questo mi appartiene', è allora che provi paura. Abbi fede che tutto appartiene a Dio e lui si prenderà cura di tutto.


Estratto dal Discorso Divino del 31/12/2014 Australia

Leggi tutto...

Q&R56

D Swami, hai detto che per superare la paura e la solitudine, dobbiamo distaccarci dal corpo. Tuttavia prima di raggiungere quel livello, ogni tanto sperimentiamo la paura, la solitudine, l'isolamento, il senso di inadeguatezza. Puoi suggerirci dei consigli per affrontare questi problemi fino a che non abbiamo raggiunto il distacco?

R Swami: Sta chiedendo una scorciatoia. (risate) se prendete una scorciatoia, avrete molti problemi. Una soluzione temporanea avrà una durata temporanea. Alla fine, dovreste tendere alla soluzione definitiva. Comunque, cosa potete fare quando vi sentite soli? In verità, la solitudine è uno stato mentale, non corporeo. Una mente piena di pensieri positivi non può mai sentirsi sola, non può mai essere infelice. Più coltivate pensieri positivi, più vi sentirete felici e, non vi sentirete mai soli. Sviluppate pensieri positivi, ma rendetevi conto che non è possibile in un giorno solo sostituire tutti i vostri pensieri negativi con altri positivi. La vostra mente è una combinazione di pensieri: avete pensieri tamasici, rajasici e sattvici. Aumentate i pensieri sattvici dentro di voi, aumentate il sentimento di amore. Se vi sentite soli, dovreste andare a trovare persone che sono più sole di voi. Non soltanto vi sentirete meglio voi, ma si sentiranno meglio anche loro. E' perchè desiderate la compagnia di certe persone e non di altre che vi sentite soli. Considerate tutti allo stesso modo e non attaccatevi a nessuno.


Estratto dal Discorso Divino del 30/12/2014 Australia

Leggi tutto...

Estratti dai Discorsi Divini19

DA UVACHA VOLUME IV - DISCORSO DIVINO DEL 30 DICEMBRE 2014 AUSTRALIA

Dove c'è fede non c'è paura. Dove c'è paura non c'è fede. Come nasce la paura? Di che cosa avete paura? Avete paura soltanto di ciò che vi potrebbe accadere come ammalarvi, diventare poveri o rimanere soli o della morte. Oggigiorno sono queste le paure con le quali l'umanità vive costantemente. Da dove nasce questa paura? Questa paura immaginaria può essere fonte di confusione. La confusione e la paura nascono dal fatto che le cose appaiono diverse da come effettivamente sono. Se rimuoverete l'oscurità dell'ignoranza, vedrete chiaramente la verità. Una volta che conoscerete la verità, la paura scomparirà. Che cos'è la verità e come arrivare a conoscerla? La più grande illusione di cui l'uomo abbia mai sofferto è quella di credere di essere il corpo. Da questa illusione scaturisce ogni sorta di paura.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Audiolibro Sai Uvacha Vol.2


SCARICA GRATUITAMENTE IL FILE AUDIO .WMA

(file compresso .zip 214Mb.)

Audiolibro Sai Uvacha Vol.1


SCARICA GRATUITAMENTE IL FILE AUDIO .MP3

(file compresso .zip 720Mb.)

New Official Website Links

Log In or Register